“COSA PENSO IO”: il locale comune di Cometa

I bambini e i ragazzi del laboratorio di comunicazione hanno prodotto una serie di contenuti scritti, immagini fotografiche e video per raccontare il loro punto di vista sui luoghi di Cometa. Partiamo dal LOCALE COMUNE con le parole di E. Cobolan 096 e le foto scattate da G.P. Il Poderoso,  un altro componente del gruppo Diaries Writers.

IL LOCALE COMUNE DI COMETA

Io penso che il locale comune, sia un posto molto bello e grande.
Quando torniamo da scuola e dobbiamo pranzare, andiamo sempre lì e dopo aver pranzato e sparecchiato, vanno a studiare e fare videolezione le superiori.

Anche i bambini del laboratorio di cucina, utilizzano questo spazio per creare le loro specialità.

Penso che questo locale sia un posto molto bello e un punto di riferimento per tutti.
Nella piazzetta, fuori dal locale comune, c’è un bell’albero: il sicomoro e ai suoi piedi c’è una targa su cui è incisa la storia di Zaccheo.

Nel locale comune ci sono dei fiori bellissimi che vengono cambiati ogni giorno e servono per dare un’atmosfera più bella e dei lampadari con appese delle posate stupende a richiamare il posto in cui si mangia.

Bello anche il nome locale comune perché ci fa capire che tutti insieme ci troviamo lì almeno una volta al giorno.

Personalmente a me piace il locale comune e spero che non cambi mai.

(E. COBOLAN 096)