accesso semplificato ai referti covid-19

Dal 19 ottobre 2020 è stato attivato, limitatamente al periodo dell’emergenza COVID-19, un servizio dedicato che permette di visualizzare e scaricare il referto relativo all’ultimo tampone per il Coronavirus eseguito, anche per i propri familiari.

I genitori possono così scaricare, per un tempo limitato di quindici giorni, il referto relativo all’ultimo tampone Covid-19 eseguiti dai figli.

Per visualizzare il referto dell’esame per COVID-19 occorre:

  • inserire il Codice Fiscale dell’interessato;
  • le ultime cinque cifre della tessera sanitaria (TS-CNS) dell’interessato;
  • il numero di telefono cellulare del richiedente (il richiedente può non essere l’interessato, se ad esempio stai richiedendo di vedere l’esito del tampone per tuo figlio o un tuo familiare);
  • mettere un segno di spunta nella casella del captcha di Google;
  • dichiarare di aver letto l’informativa al trattamento dei dati del servizio:
  • inserire il codice di 4 cifre (giunto via sms sul proprio cellulare) per la validazione del numero di cellulare comunicato; se il cellulare risulta già validato in collegamento al Codice Fiscale questo passaggio può non essere richiesto.
  • inserire il codice di accesso temporaneo di 6 cifre (giunto via sms sul proprio cellulare) con validità 3 minuti, che permette di accedere al servizio.

    Dopo aver effettuato l’accesso alla pagina di consultazione è possibile usare l’icona Scarica per salvare il documento sul proprio computer.

Importante: il referto del secondo tampone di controllo verrà sovrascritto al primo. Ovvero risulterà visibile, con la modalità indicata, sempre e solo l’ultimo referto del tampone fatto.

Di seguito il link per accedere al servizio:

Oltre il termine di quindici giorni, oppure nel caso in cui il referto del secondo tampone si sia sovrascritto al primo, tutti i referti precedenti saranno consultabili sul Fascicolo Sanitario Elettronico, previa autenticazione, nella sezione ESITI ESAMI COVID-19 (limitatamente al periodo dell’emergenza COVID) e sempre nella sezione REFERTI.

Di seguito il link al sito del FSE: