GIOCHI DI CONOSCENZA: socializzare e imparare i nomi

Tra le varie attività del Diurno il gioco in questi primissimi giorni dopo la ripresa della scuola fa la parte del leone. Aiuta a creare un’importante continuità con il clima positivo vissuto durante il centro estivo e può essere modulato con importanti finalità educative. Così il secondo giorno del Diurno 2020-2021 è stato all’insegna dei giochi di conoscenza a partire dalla numerosa compagine dei ragazzi delle medie.
“Scopo del gioco era osservarsi per un minuto prima di voltarsi e cercare di rispondere ad alcune domande sul proprio compagno appena esaminato,” spiega Sergio. “Risultato? Creare la situazione ottimale per rompere il ghiaccio, soprattutto per i nuovi arrivati, e guardarsi tutti da più vicino.”

All’insegna della semplicità e del divertimento, lo stesso tipo di gioco è stato fatto con le elementari. Si chiama “il pistolero” ed è molto efficace per “ripassare” i nomi.
“Ci siamo messi tutti in cerchio con uno che doveva, invece, stare in mezzo,” spiega Alessandro. “Quello in centro deve “sparare” dicendo un nome di un bambino all’esterno che si abbassa. I due bambini di fianco a quest’ultimo devono sfidarsi dicendo il nome dell’altro. Vince chi lo dice per primo e, soprattutto, corretto. È stato divertente perché spesso i bambini si bloccavano non ricordandosi il nome dello sfidante. Un’attività che permette ai partecipanti di socializzare senza entrare in contatto fisico e di imparare velocemente i nomi degli altri.”